Royale' Creative

facebook twitter vimeo

Cronaca Moda

Linee, colori, geometrie in foulard di seta: ad AltaRoma la moda di America Latina e Caraibi

Nella settimana della moda romana, spazio per un défilé voluto per dare impulso alla qualità, creatività e all'innovazione stilistica della filiera moda latinoamericana. Ecco tutti i dettagli…
Francesca Nanni - 15/07/2018
Fonte: Foto ©Luigi Saggese
di FRANCESCA NANNI - L’atmosfera in sala richiama alla memoria i défilé di una volta. Tutto molto garbato, intimo e raccolto. Sono in corso le prove della sfilata che di lì a poco mostrerà al pubblico le collezioni di nuovi designer della moda provenienti dall’America Latina e dai Caraibi. Al centro la top-model colombiana, Ino Mantilla, segue con elegante attenzione i passi delle modelle, insegna loro, giocando con grandi foulard colorati, i movimenti da inserire fin quando i suoi assistenti le fanno cenno che stanno arrivando i primi ospiti e che è ora di iniziare.

Così prende vita a fine giugno la serata "Show Room-IILA" in onore alla moda latinoamericana attraverso le collezioni di nuove figure dell’industria Moda dell’America Latina e del Caraibi organizzato dall’Istituto Italo Latino Americano (IILA), dal Producer Maurizio Passeri, dall’Accademia Estesia e Esperanza Anzola dell’IILA e realizzato grazie ai patrocini Istituzionali delle Ambasciate di Argentina, Colombia e Messico.

Un evento giunto alla sua VIIa edizione, quest’anno per la prima volta nel calendario di AltaRoma, voluto proprio per dare impulso alla qualità, creatività e innovazione stilistica della filiera moda latinoamericana. “In Italia si parla poco del settore moda-cultura dell’America Latina - mi spiega la top model Ino Mantilla -, per questo eventi come quello di oggi sono importanti per dare l’opportunità agli stilisti di essere conosciuti e apprezzati anche in Italia”.

E allora via al défilé sobrio ed elegante con i colori estratti dai dipinti dell’artista argentina Silvana Chiozza che qui realizza splendidi foluard per la collezione ‘Suggestioni nei movimenti’; sfolgorante come i capi ‘Enamoramess’ della stilista Milagros Ancheita, totalmente concentrata su particolari radici e tradizioni del Messico multicolor; spaziale, nella collezione ‘le Stelle e i desideri’ della stilista la stilista Diana Dieppa ispirata da influenze spaziali. 

E poi lui, la guest star per l’Italia, lo stilista Saverio Maggio vincitore del contest ‘Road to Green 2018’, con la sua collezione ‘Verdemaggio’, fantasioso lavoro prodotto con materiali di riciclaggio, introdotto dalla presentatrice della serata, la giovane cantautrice italo-brasiliana Pamela D’Amico. Insomma, una sfilata elegante per concept, visione organizzativa ed estetica, quest’ultima curata da una delle eccellenze italiane del make-up, Pablo Gil Cagnè e il suo braccio destro Fernando Melileo. What else?
 

bullet hover email hover menu arrow